Il Premio “Pietrasanta e la Versilia nel mondo” nasce nel 1991 per un’intuizione di alcuni soci, ispirati dalla numerosa colonia di scultori italiani e stranieri che, allora come adesso, soggiornano a Pietrasanta.

Le motivazioni che ne hanno portato all'istituzione, sono da ricercarsi nella vocazione artigiana di questa terra per la scultura.

Nelle botteghe polverose degli artigiani locali si lavorano il marmo, il bronzo e il mosaico. Qui hanno trovato ospitalità sia grandi Maestri di fama internazionale, sia giovani artisti. Ciò che li accomuna è la convinzione di trovare negli artigiani di Pietrasanta quella competenza in grado di rendere possibili le proprie intuizioni. L'intendimento del riconoscimento era: celebrare l'artista, che con la sua opera ha saputo far conoscere il nome della nostra città in tutto il mondo, per rendere omaggio all'opera ineguagliabile degli artigiani locali e  alla terra da cui hanno tratto il loro sapere nel solco della storia e delle tradizioni.

Dunque l’assegnazione del premio ogni anno tende a ribadire ed esaltare la totale sinergia dell’artista con la realtà artigianale che contraddistingue la Versilia e Pietrasanta.

 

Premio 2018

Park Eun Sun
La ricerca costante di un rapporto con la terra.

dettagli ›


Premio 2017

Claudio Capotondi
La vita in ogni sua forma.

dettagli ›


Premio 2016

Jorgen Haugen Sorensen
La forma nascosta nella massa materica argillosa.

dettagli ›


Premio 2015

Maria Gamundi
La forza delle emozioni nella figura femminile. La materia respira.

dettagli ›


Premio 2014

Ron Mehlman
Luci, forme e colori.

dettagli ›


Premio 2013

Dashi Namdakov
La lunga cavalcata della vita, poetico legame fra il mondo dello spirito e la terra.

dettagli ›


Premio 2012

Girolamo Ciulla
Il ricordo della essenza e il mito.

dettagli ›


Premio 2011

Hanneke Beaumont
La coscienza dell'essere interiore.

dettagli ›


Premio 2010

Giuseppe Bergomi
Il canto d'ogni corpo rivelato.

dettagli ›


Premio 2009

Knut Steen
Il respiro che aggrega le creature.

dettagli ›


Premio 2008

Joseph Sheppard
La vissuta verita' d'ogni volto.

dettagli ›


Premio 2008

Aart Schonk
Viva nel marmo l'anima del mito.

dettagli ›


Premio 2007

Marc Quinn
L'avventura rischiosa d'ogni nascita.

dettagli ›


Premio 2006

Helaine Blumenfeld
Sognato il fiore puro della forma.

dettagli ›


Premio 2005

Romano Cosci
La sapienza dell'oro delle mani.

dettagli ›


Premio 2004

Jean-Michel Folon
Il volo immenso della fantasia.

dettagli ›


Premio 2003

Pietro Cascella
Gli archetipi materni della pietra.

dettagli ›


Premio 2002

Harry Marinsky
La favola che il mondo rende lieve.

dettagli ›


Premio 2001

Stanley Bleifeld
La storia dei destini condivisi.

dettagli ›


Premio 2000

Giuliano Vangi
I gradi dell'umana condizione.

dettagli ›


Premio 1999

Bruno Lucchesi
La sincera realta' del quotidiano.

dettagli ›


Premio 1998

Ivan Theimer
I segni e i riti d'ogni ricordare.

dettagli ›


Premio 1997

Junkyo Muto
Nel volo d'un abbraccio universale.

dettagli ›


Premio 1996

Novello Finotti
L'oscura metamorfosi dei sogni.

dettagli ›


Premio 1995

Kan Yasuda
La percezione limpida del Mondo.

dettagli ›


Premio 1994

Gio' Pomodoro
Il mistero del Cosmo e della luce.

dettagli ›


Premio 1993

Francesco Messina
Il palpito vitale delle forme.

dettagli ›


Premio 1992

Igor Mitoraj
La nostalgia d'una Bellezza antica.

dettagli ›


Premio 1991

Fernando Botero
L'ironia della vita dilatata.

dettagli ›